Le banche russe scoprono la blockchain

sber.jpg

La blockchain arriva nelle banche russe. Sberbank e la società di tlc Mts hanno effettuato la prima emissione di corporate bond utilizzando la nuova tecnologia nata con il bitcoin, attraverso una piattaforma sviluppata dalla National Settlement Depository.

La divisione corporate e investment banking di Sberbank è stata l’organizzatore e il principale compratore dell’emissione che aveva una maturity di sei mesi e un importo complessivo di 750 milioni di rubli. «Emettendo bond di Mts ci ha permesso non solo di confermare l’affidabilità, l’efficienza e la sicurezza della piattaforma basata sulla blockchain per organizzare complesse transazioni, ma ha anche dimostrato il grande potenziale che la tecnologia offre all’economia digitale russa», ha spiegato Igor Bulantsev, responsabile del corporate e investment banking di Sberbank.

Come parte del deal la National Settlement Depository ha sviluppato un modello per regolare la transazione basato sulla blockchain che permette di trasferire titoli e fondi contemporaneamente. Tutte le parti della transazione hanno potuto inoltre scambiarsi documenti online e seguire l’avanzamento della transazione dall’emissione dei titoli al versamento dei fondi fino alla chiusura del collocamento. Una dimostrazione in più delle potenzialità che la blockchain offre a banche e investitori.

Rispondi