Il calo delle filiali? Non è un trend globale

TH07BUINDIANBANK.jpg

Le reti bancarie fisiche sono morte? Sì, no, forse. Le risposte date dai consulenti in questi anni sono molte e spesso in contrasto tra loro. Nessuno del resto ha la sfera di cristallo. Quel che è certo è che l’abbandono progressivo delle reti fisiche è un problema tipico di mercati maturi come gli Stati Uniti e l’Europa, mentre altrove il trend non si è finora registrato. Giusto per rendere l’idea: in Europa tra il 2009 e il 2016 il numero di sportelli è crollato del 28,7% secondo le statistiche della Banca Mondiale. Le ragioni sono diverse e vanno dalla necessità di tagliare i costi a fronte di un roe molto basso alla trasformazione tecnologica che ha visto migrare una buona parte dei clienti verso i canali digitali.

La contrazione però non è una tendenza globale, ma una caratteristica specifica dei mercati maturi. Altrove la situazione è molto diversa. La tabella in pagina (tratta dal database della rivista inglese Banker) dimostra che in mercati come l’India, la Russia o il Brasile il trend delle filiali è in crescita, mentre in Cina la curva è quasi piatta, con un incremento del 3,8% dal 2001 al 2016. Solo in India Axis Bank ha recentemente annunciato l’apertura di 400 filiali, anche se l’80% delle transazioni in quel paese avviene ormai su canali digitali.

Come si spiega un trend in così forte controtendenza con quello europeo e statunitense? A ben vedere non con l’arretratezza della clientela che, al contrario, fa ampio uso dei canali digitali. Semmai in questi paesi è in atto già da tempo un’oculata diversificazione dell’offerta bancaria. Il modello tradizionale continua infatti a prosperare a fianco dei più avanzati modelli digitali. Basti pensare che la Cina sta investendo moltissimo in tecnologie fintech come dimostrano i casi dei colossi Tencent e Ant Financial. In Brasile invece Bradesco, la seconda banca più grande del paese, ha perfino affiancato alle attività bancarie partnership con catene di grande distribuzione. Quel che è certo è che le reti fisiche continuano a proliferare, almeno per ora.

bra

Rispondi