Arriva una piattaforma per i dati delle banche nordiche

Fredrik Hedberg, CTO and co-founder at Tink

Tink, fintech con sede in Svezia che fornisce piattaforme Api per creare servizi bancari di nuova generazione, ha annunciato una nuova iniziativa che permetterà agli sviluppatori in aziende terze di accedere ai dati bancari della clientela per promuovere i prodotti. Nel dettaglio la struttura consentirà anche di utilizzare soluzioni di account aggregation e categorization. Ovviamente, dietro consenso del cliente.

“Tink (guidata dal CTO e co fondatore Fredrik Hedberg, in foto) , spiega una nota, permette agli sviluppatori di accedere ai dati finanziari provenienti da più di 300 banche attraverso una singola Api, una volta che l’utente finale avrà dato il proprio consenso all’accesso alle informazioni. Questo processo renderà più rapido e più facile per gli sviluppatori testare e lanciare nuovi prodotti concepiti sulla base delle necessità del cliente”, conclude la nota.
La complessità dell’autenticazione e l’interazione dell’utente finale con le banche è gestita interamente da Tink, lasciando agli sviluppatori la possibilità di concentrarsi sull’utilizzo dei dati e di lavorare sulla user experience.

Rispondi