Bce accende un faro sul fintech

cv_nouy_portrait

Il regolatore europeo continua a prestare grande attenzione al mondo della finanza digitale. L’ultima novità normativa viene dalla Banca centrale europea (dove la vigilanza è sotto la guida di Danièle Nouy, in foto) che nei giorni scorsi ha pubblicato il testo definitivo della Guida alla valutazione delle domande di autorizzazione all’attività bancaria degli enti creditizi fintech, a seguito di una consultazione pubblica iniziata lo scorso settembre.

La guida, spiega un recente articolo di BeBeez, è arrivata insieme a una più generale Guida alla valutazione delle domande di autorizzazione all’attività bancaria, a sua volta pubblicata a seguito di consultazione pubblica, che illustra il processo generale di presentazione dell’istanza e i requisiti di valutazione riguardanti, tra l’altro, la governance, la gestione dei rischi e il capitale. In una nota diffusa lo scorso venerdì 23 marzo, la Bce precisa dunque che «la guida relativa agli enti creditizi fintech va quindi letta congiuntamente alle guide generali della Bce sulla valutazione delle domande di autorizzazione e sulla verifica dei requisiti di professionalità e onorabilità».

Il link del documento di Bce: https://www.bankingsupervision.europa.eu/press/pr/date/2018/html/ssm.pr180323.en.html

Rispondi