Cyber security, record di dati compromessi nel 2017

gemalto-bella

La cyber security è la richiesta numero uno che i clienti fanno a molte fintech. E non senza ragione visto che ogni minuto circa 5.000 dati vengono smarriti o rubati da qualche parte nel mondo. Il che significa più di 7,1 milioni di dati in un giorno.
La cifra, abbastanza impressionante, è fornita dall’Annual breach level della Gemalto, l’azienda francese di sicurezza informatica.

Nel solo 2017 oltre 2,6 miliardi di dati sono strati compromessi, con una crescita dell’88% rispetto al 2016. La buona notizia è che il numero delle violazioni scoperte e rese pubbliche è sceso dell’11% a 1.765 lo scorso anno. Anche così però ci sono stati più dati compromessi che mai in passato. Molti di questi (circa 1,9 miliardi) sono il risultato di errore umano, con una crescita del 580% rispetto al 2016. Insomma, il livello di allerta non potrebbe essere più alto per chi lavora sui canali digitali.

Il report di Gemalto: http://breachlevelindex.com/assets/Breach-Level-Index-Report-2017-Gemalto.pdf

Rispondi