Ecco il manager del laboratorio digitale di Ifis

ser.PNG

Banca Ifis è un caso interessante di come un istituto di credito tradizionale di medie dimensioni possa cavalcare la trasformazione digitale. Nato negli anni ottanta come intermediario privato focalizzato su alcune lavorazioni di nicchia, negli ultimi dieci anni Ifis ha fatto un importante salto di qualità non solo aumentando il livello di specializzazione in alcuni settori (dal factoring agli npl), ma soprattutto scommettendo sull’innovazione.

Un contributo importante a questo processo è arrivato da Serafino D’Ignazio (in foto), responsabile digital factory di Banca Ifis. D’Ignazio coordina in sostanza l’innovazione digitale all’interno del gruppo veneziano sulla base di un piano di investimenti che ha visto una potenza di fuoco di oltre 50 milioni nel 2017, mentre altri 40 milioni potrebbero arrivare quest’anno.

L’idea di fondo è che oggi anche una banca presente sul territorio e vicina al mondo dell’impresa deve mettere in campo servizi ad alto contenuto tecnologico per rispondere con rapidità ed efficacia ai bisogni del cliente. Il progetto della Digital Factory è nato proprio un paio di anni fa sotto la regia di D’Ignazio per rispondere a questa esigenza. Si è deciso cioè di concentrare in un unico ufficio lo studio e la messa e punto delle soluzioni che verranno poi declinate nei vari settori della banca, dal factoring agli npl. Si va dai conti correnti online ai servizi voice, dalla firma digitale all’efficientamento dei processi tecnologici interni.

Tra le ultime soluzioni messe a punto dalla factory c’è piattaforma fintech TiAnticipo attraverso la quale l’impresa che vanta crediti certificati può calcolare in pochi secondi il preventivo sulla base della esposizione che detiene verso la pubblica amministrazione. La valutazione della richiesta viene completata in 48 ore e, una volta ottenuto il via libera da parte del Ministero dell’Economia, è possibile erogare il credito richiesto. L’efficacia è assicurata dall’alta qualità dell’algoritmo alla base del funzionamento della piattaforma online che garantisce la corretta valutazione di fattibilità per i finanziamenti richiesti in maniera del tutto sicura.

 

Rispondi