Ecco le banche italiane più attente ai social media

booooia

L’innovazione digitale non riguarda solo i prodotti e i canali di distribuzione, ma anche la comunicazione con i clienti e con il mercato. Così di quando in quando spuntano classifiche sui brand bancari più apprezzati nei social media, un termometro di quanto gli istituti di credito italiano stiano concretamente investendo su questi nuovi canali.

L’ultima classifica in ordine di tempo è stata stilata da Blogmeter. Questa social media company che si è servita di un tool di social analytics che permette di mettere a confronto non solo i diversi brand, ma anche i diversi canali social di un singolo brand.
Nel concreto sono state analizzate le performance di tutte le pagine ufficiali Facebook, Twitter, Instagram e YouTube delle principali banche (fisiche e online), attive sul mercato italiano. Di 32 brand presi in esame è stata creata una classifica in cui sono stati evidenziati i 5 brand risultati migliori per interazioni totali (escludendo le visualizzazioni di YouTube) nel primo trimestre di quest’anno.

Banca Mediolanum si classifica prima grazie alla sua prolificissima attività su YouTube, mentre CheBanca!, banca online del Gruppo Mediobanca, è arrivata seconda grazie all’intensa produzione di contenuti su Facebook. In terza posizione troviamo UniCredit dove l’86% delle interazioni registrate proviene da Facebook, mentre solo l’8% e il 5% provengono rispettivamente dalle pagine Twitter e YouTube dell’azienda.

Rispondi