Fabrick partecipa al finanziamento di Penta

A poche settimane dall’entrata in vigore della direttiva PSD2 sui pagamenti, si intensifica l’attività nel mondo della finanza digitale. Fabrick, la piattaforma fintech italiana guidata da Paolo Zaccardi, ha partecipato al nuovo round da 8 milioni di Penta, la startup tedesca, che fornisce soluzioni di digital banking alle pmi.

Penta è attualmente controllata dalla Finleap e ha tra i cofondatori Matteo Concas, ex generale manager per l’Italia di N26 e numero uno della fintech Beesy (il portale in cui imprenditori e liberi professionisti possono accedere alle migliori soluzioni digitali). Il round di finanziamento appena chiuso è stato guidato dalla HV Holtzbrinck Ventures e, oltre a Fabrick, ha visto la partecipazione della stessa Finleap.

Per Concas l’esito del round di Penta è un traguardo importante per un’azienda giovane, e ricordando che l’obiettivo è quello di offrire soluzioni integrate che possano mettere al centro il cliente e la sua necessità di poter disporre di un prodotto personalizzato, accessibile e intuitivo. Infine, guardando al futuro e, in particolar modo, all’arrivo in Italia, Concas ha specificato di ritenere che Penta possa essere uno strumento al servizio delle piccole e medie imprese e delle start up, che supporti al contempo la digital transformation in atto nel Paese.

Rispondi