Fintech europeo, Unicredit al 13esimo posto

European-Banks-Fintech-Investments-in-2018

Le banche europee hanno iniziato da qualche anno a investire sul fintech. Ancora oggi però il panorama resta molto variegato e il sistema italiano certo non brilla per iniziativa. Una panoramica dei progetti in campo è stata stilata in forma di classifica da CbINsights, il gruppo attivo nel settore degli analytics. Dal quadro emerge che gli istituti del vecchio continente stanno facendo scommesse strategiche su diversi settori dal wealth management al lending, dai pagamenti alla blockchain.

In testa alla classifica c’è la spagnola Santander, che proprio nei giorni scorsi ha annunciato un importante accordo sulla blockchain. Al secondo e al terzo posto troviamo invece due gruppi svizzeri, Credit Suisse (che solo qualche mese fa ha assunto una partecipazione nella fintech di Singapore Canopy) e Ubs (che ha all’attivo collaborazioni con numerose start up).

Per trovare la prima e unica italiana nella classifica dobbiamo scendere al tredicesimo posto con Unicredit, di cui CbInsights menziona le attività nel settore della blockchain.
Il gruppo guidato da Jean Pierre Mustier, insieme alle altre banche del consorzio Digital Trade Chain, si prepara infatti al lancio della piattaforma blockchain di finanziamento commerciale per le pmi europee.

Rispondi