Intesa, Unicredit e Sella premiate per le migliori app

grattacielo-intesa-san-paolo-adspazio.it_-850x478

Servizi extra-bancari, pagamenti e utilities. Sono questi i tre elementi che permettono di decretare la migliore applicazione bancaria del 2018 che, oltre a fornire tutti gli strumenti per operare sul conto e sulle carte di pagamento, offre anche una serie di funzionalità aggiuntive per fare preventivi, acquistare prodotti, monitorare le uscite del mese.

La classifica annuale di Osservatorio Finanziario volta a decretare la Migliore App Finanza dell’anno tiene conto, per l’analisi, di tutta l’offerta mobile nel suo complesso. Vale a dire di tutti gli applicativi collegati proposti da ciascun istituto bancario. Sono state messe a confronto le app di 24 gruppi bancari sulla base di 63 punti di osservazione, suddivisi in 4 classifiche parziali: App Veloce, App Amica, App Completa e App Sicura.

Come un anno fa, sul gradino più alto del podio si conferma l’app di Intesa Sanpaolo, onnicomprensiva, con la quale consultare la lista dei movimenti effettuati, disporre pagamenti e fare acquisti online e nei negozi. Il servizio mobile include tutte le principali operazioni bancarie disponibili anche via Pc: si fanno bonifici, giroconti, ricariche di cellulari e prepagate e si pagano i bollettini scattando una fotografia. Si possono poi personalizzare i limiti e l’area geografica di utilizzo delle carte di pagamento.

Guadagna la medaglia d’argento UniCredit con tutta la sua offerta mobile che include, oltre all’app di mobile banking anche quella per i pagamenti nei negozi e sui portali di e-commerce: Monhey. Tra le funzionalità aggiuntive rispetto all’edizione 2017 vi è il nuovo servizio di pagamento con Apple Pay e la sezione per la gestione delle carte di credito: con pochi clic è possibile attivare o disattivare le carte di pagamento, bloccandole all’occorrenza, e richiederne una nuova emissione.

Sul terzo gradino del podio si colloca, come nel 2017, Banca Sella che, nel corso dell’anno, ha aggiornato la sicurezza introducendo il nuovo token mobile per la generazione via smartphone di password usa e getta. Inoltre, è anche possibile disporre il nuovo bonifico istantaneo direttamente dalla schermata dei pagamenti. Con la funzione di bilancio familiare si gestiscono le entrate e le spese del mese di riferimento, pianificando al tempo stesso spese future e obiettivi di risparmio. In più, si possono sottoscrivere i btp e contattare l’assistenza in caso di necessità anche via chat.

Rispondi