La Tinaba di Arpe cerca ambassador

arpe.png

Il rapporto tra il fintech e le giovani generazioni resta stretto. Tinaba, il servizio lanciato nel 2016 dal fondo Sator di Matteo Arpe (in foto), offre un’esperienza formativa in undici città italiane grazie al Tinaba City Ambassador Program, che permetterà ai giovani di entrare in contatto con il fintech italiano e promuovere la conoscenza dei nuovi sistemi di pagamento.

Con questo scopo prende il via il programma, una sorta di academy rivolta a studenti, neolaureati e giovani professionisti che, attraverso Tinaba, potranno svolgere un’attività retribuita.  L’obiettivo degli Ambassador sarà quello di far conoscere Tinaba in 11 città selezionate: Venezia, Bologna, Verona, Genova, Firenze, Padova, Palermo, Salerno, Parma, Brescia e Roma. Gli aspiranti Ambassador dovranno presentare la propria candidatura attraverso la piattaforma Tinaba, mandando il proprio curriculum e un video (massimo 1 minuto) o una lettera motivazionale (massimo 150 parole) per raccontare il proprio interesse di partecipazione. La selezione durerà fino al 15 aprile prossimo attraverso colloqui conoscitivi. Successivamente gli Ambassador scelti parteciperanno ad un training a Milano per conoscere il team interno di Tinaba ed entrare nel vivo del mondo fintech.

Rispondi