Malta sarà un hub per fintech e criptovalute

malta.jpg

Malta punta a diventare un hub europeo per fintech e criptovalute. Se la finanza digitale sta diventando sempre più attrattiva per gli investitori internazionali, il governo di La Valletta non vuole perdere tempo e si candida a giocare un ruolo di primo piano nello sviluppo delle nuove tecnologie.

Secondo quanto scrive oggi MF-Milano Finanza, Malta avrebbe emanato tre provvedimenti per dare vita a un hub del fintech e delle criptovalute. Il primo riguarda la creazione di un’autorità digitale per l’innovazione a Malta. Tra le sue funzioni-chiave spicca quella di dare una certificazione alle piattaforme dei libri contabili distribuiti. L’obiettivo è la promozione di politiche governative che favoriscano lo sviluppo di Malta come centro di eccellenza per l’innovazione tecnologica, compresa la sua adozione nella pubblica amministrazione.

Il secondo progetto di legge riguarda la creazione di un sistema di registrazione dei fornitori di servizi tecnologici e di certificazione degli accordi tecnologici attraverso amministratori e revisori. Il terzo infine stabilisce il quadro per le offerte iniziali di criptovalute (Ico) e il regime normativo sulla fornitura di determinati servizi in relazione alle valute virtuali. Ieri i disegni di legge sono stati presentati al Parlamento per la prima lettura.

Il link all’articolo di MF-Milano Finanza: https://www.milanofinanza.it/news/malta-fa-tre-leggi-per-diventare-la-patria-delle-cripto-201804252014127339?prev=false

Rispondi