Per Deloitte le banche italiane a metà strada sul digital

mercati-deloitte

Dai campioni digitali agli ultimi arrivati sulla scena dell’innovazione.
Così Deloitte classifica i sistemi finanziari europei nel recentissimo report «Digital Banking Maturity Study EMEA». Un documento programmatico anche nel sottotitolo: «le banche dell’area Emea (Europa, Medio Oriente e Africa) sono pronte per il nuovo mondo del banking?».
La società di consulenza ha mappato 248 intermediari finanziari in 38 paesi, rivelando gap e opportunità del processo in corso.
«Un insieme di fattori tra cui il cambiamento delle preferenze, la competizione con le startup fintech e novità regolamentari comunitari come la direttiva PSD2 stanno costringendo le banche dell’area Emea a sviluppare le loro capacità digitali», esordisce la ricerca.
Nell’immagine in pagina la classificazione dei vari mercati in termini di maturità del digital banking. Si va dai digital champions come Svizzera e Spagna ai digital latecomers come Islanda e Irlanda. L’Italia è a metà strada, fra i digital adopters. Aurea mediocritas.

Il link del report: https://www2.deloitte.com/lt/en/pages/strategy-operations/articles/digital-banking-maturity-emea.html

Rispondi