We-Unit con Egg Finance per la firma digitale

spiezia.jpg

We-Unit è una delle prime società di mediazione creditizia in Italia ad aver adottato la firma digitale sui contratti. Il 2 maggio partirà la fase sperimentale, che durerà fino alla fine di settembre e che vedrà coinvolti circa 30 collaboratori. La firma digitale prevede che tutta la documentazione necessaria per la richiesta di un mutuo, finanziamento o cessione del quinto possa essere compilata direttamente dal gestionale, con firma apposta su dispositivo digitale, sia esso Ios, Android o Windows phone.

«Si tratta di una svolta epocale», ha dichiarato Angelo Spiezia amministratore delegato di We-Unit Group (in foto), «in quanto questa procedura ci permette di accelerare enormemente i processi di accesso al credito, di fornire maggiore trasparenza nei confronti dei consumatori, che contestualmente alla firma ricevono mail di riepilogo, di abbattere i costi e soprattutto l’impatto ambientale. Inoltre, abbiamo avviato il dialogo  con Banche e Intermediari finanziari, nostri partner,  al fine di coinvolgerli per la sottoscrizione della documentazione bancaria con la firma digitale, ciò ci consentirà di completare l’intero processo di digitalizzazione delle pratiche».

Rispondi